<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=699678596886918&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Firenze Urban Lifestyle dice di noi: Ieri i grandi attori, oggi gli influencer

Diego Garufi
Content Manager
04 luglio 2017

Nasce a Firenze Hoopygang la prima tech company che supporta i grandi brand nella realizzazione di campagne di influencer marketing. Hoopygang vive all’interno di Nana Bianca e si aggiunge alla famiglia del progetto start-up studio insieme ad Instal e Viralize. A capo del progetto due giovani fiorentini Adrian Doron Sordi di Nana Bianca e Sheila Salvato già a capo dell’agenzia di comunicazione digitale Pressme, adesso residente nell’incubatore fiorentino.

«Il progetto nasce – ci spiega Sheila – dall’esigenza di trovare una giusta chiave di lettura del fenomeno influencer marketing. Il 70% delle grandi aziende nel mondo ha pianificato almeno una campagna di questo tipo nel 2017. La richiesta è molto alta e c’era necessità di una tecnologia che non lasciasse al caso la scelta del migliore influencer per un brand». Hoopygang si è da qualche mese inserita in questo mercato in fermento cercando di razionalizzare la strategia per direzionarla in base ai numeri effettivi. È un mercato poco conosciuto – continua Sheila – perché fino a poco tempo fa non era possibile misurarne i risultati. Si tratta di un tipo di marketing cosiddetto nativo che è nato spontaneamente grazie alla visibilità che il web ha dato a persone comuni attraverso blogs e social network». Ad oggi il team di Hoopygang ha profilato 27.000 influencer in Italia e 3,5 milioni nel mondo.

Continua a leggere l’articolo su Firenze Urban Lifestyle